Dipartimento di Prevenzione
Servizio di Igiene e Sanità Pubblica
Municipi di competenza: Ex V, Ex VII, Ex VIII, Ex X


f.a.q. Domande Frequenti

Sono raccolte in un elenco, periodicamente aggiornato, le domande più frequentemente ricevute dai vari Settori, con le relative risposte.
NOTA INFORMATIVA INAIL   NOTA INFORMATIVA CONGIUNTA INAIL



Linee guida e Documenti

Accesso alla documentazione elaborata dal Servizio per dare informazioni e assistenza agli utenti rispetto a specifiche problematiche.


Modulistica


Posta per il Servizio

Accesso alla rete di posta elettronica organizzata dal Servizio, per consentire agli utenti di comunicare direttamente e/o inviare una specifica richiesta di informazioni.

Responsabile del Servizio f.f. Dr.ssa M. Giuseppina Bosco – tel. 06.4143.4946
email: direzione.spresal@aslromab.it

Il Servizio opera principalmente tramite:
informazione ed assistenza agli utenti con produzione di specifiche Linee Guida (aziende, lavoratori, organizzazioni sindacali ed imprenditoriali ecc.) sulle normative vigenti e sui requisiti dei locali e delle attrezzature di lavoro, in particolare nelle fasi di inizio delle attività;
vigilanza sul rispetto delle normative vigenti tramite sopralluoghi ed esami della documentazione presente nei luoghi di lavoro;
autorizzazioni all’uso di locali di lavoro interrati o seminterrati, all'esonero dall'obbligo di visite mediche o al raddoppio degli intervalli tra le stesse;
verifica dei piani di lavoro per la bonifica da amianto;
attività sanitarie per la tutela degli apprendisti e dei minori;
educazione sanitaria e produzione di relativo materiale informativo;


SPRESAL Sede Telefono Fax
Segreteria V.le B. Bardanzellu, 8 06.4143.4946 06.4143.4936

La UOC è articolata in:

UOS Prevenzione, promozione della salute e vigilanza negli ambienti di lavoro
UOS attività ambulatoriali medicina del lavoro e prevenzione disagio da lavoro e del mobbing

Interventi di vigilanza

Le segnalazioni di inconvenienti da parte di Enti, Associazioni, Lavoratori e/o Cittadini o di rischi legati ad attività lavorative, redatte secondo quanto previsto dalla normativa vigente (generalità esponente, indirizzo attività, circostanze segnalate pertinenti), sono tempestivamente prese in esame dagli operatori del Servizio per una risoluzione e/o eliminazione. La persona esponente, titolare del diritto all’informazione (Legge 241/90), potrà avere notizie sia nel corso che al termine dell’istruttoria.

Per inviare comunicazione e-mail:
vigilanza.spresal@aslromab.it

Vigilanza settore edilizia.
L’articolo 99 del D.Lgs. 81/08 prevede l’obbligo, a carico del committente, della trasmissione delle notifica preliminare nei
  1. cantieri in cui e' prevista la presenza di più imprese, anche non contemporanea,
  2. cantieri che, inizialmente non soggetti all'obbligo di notifica, ricadono nelle categorie di cui alla lettera a) per effetto di varianti sopravvenute in corso d'opera;
  3. cantieri in cui opera un'unica impresa la cui entita' presunta di lavoro non sia inferiore a duecento uomini-giorno.
  Notifiche On Line  

Il servizio opera oltre che con attività di vigilanza sul territorio anche con assistenza in sede fornendo indicazioni operative per committenti, coordinatori per la sicurezza, datori di lavoro, lavoratori.

Per inviare comunicazione e-mail:
edilizia.spresal@aslromab.it

Vidimazione del Registro Infortuni - Tel. 06.4143.4653
Per effetto del D.Lgs n°151 del 14 settembre 2015, art. 21 comma 4, e a far data dal 24 dicembre 2015 è abolito l'obbligo della tenuta del registro infortuni, quindi non verrà più effettuata la relativa vidimazione.


Notifiche dei nuovi insediamenti produttivi (art. 67 del D.Lgs. 81/08)
L'art. 67 del D.Lgs. 81/08 prevede l'obbligo per "Chi intende costruire, ampliare od adattare un edificio od un locale per adibirlo a lavorazioni industriali cui debbono presumibilmente essere addetti più di tre lavoratori" di darne notizia alla A.S.L. Sarà utile per tutti gli utenti prendere preliminarmente contatti con lo SPRESAL per ottenere le informazioni necessarie affinchè l'attività inizi nel rispetto della normativa vigente.


Autorizzazioni in deroga art. 65 del D.Lgs. 81/08- Tel. 06.4143.4632 (Lunedì e mercoledì ore 9,00-12,30)
L’autorizzazione in deroga all’Art. 65, autorizzazioni all'uso di locali di lavoro interrati o seminterrati, viene rilasciata a richiesta delle aziende che intendono adibire ad attività lavorativa locali sotterranei o semisotteranei, fatte salve quelle espressamente vietate*.
Sono soggette a deroga tutte le attività lavorative che impiegano, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, almeno un lavoratore con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione.
Sono considerati locali semisotterranei quelli per i quali la quota media di interramento rispetto al piano di campagna (misurata su tutte le mura perimetrali) è maggiore del 50%.
La richiesta per l’applicazione all’Art. 65 deve essere presentata per quanto riguarda i territori dell’Azienda Asl Roma B:

A Viale B. Bardanzellu n°8 - 6° piano, utilizzando l’apposito modello di istanza e della scheda anagrafica, che compilate in tutte le loro parti, devono essere riportate le Indicazioni della Nota Informativa per L’Utente;
I modelli, compresa Nota Informativa per L’utente, sono disponibili QUI

*E’ vietato adibire ad attività lavorative locali seminterrati nei quali si svolgono lavorazioni che danno luogo ad esalazioni tossiche o nocive (galvanica, verniciatura, saldatura, fusione metalli, falegnameria,ecc.).

Per inviare comunicazione e-mail:
deroghe.spresal@aslromab.it

Amianto

Esame piani di lavoro per demolizione e rimozione amianto (art. 250-256 D.Lgs. 81/08)

Le aziende che effettuano lavori di demolizione o rimozione di materiali contenenti amianto devono presentare la notifica dei lavori ed un piano di lavoro, ai sensi dell’art. 250-256 del D.lgs. 81/08, a tutela del personale dipendente.

Per inviare comunicazione e-mail:
amianto.spresal@aslromab.it
 
Sportello per persone già esposte ad amianto
Lo sportello è destionato alle persone residenti nel territorio della ASL Roma B che hanno lavorato presso aziende nelle quali erano prodotti o usati materiali contenenti amianto.
Per inviare comunicazione e-mail:
sportelloamianto.spresal@aslromab.it

.Ambulatorio di medicina del lavoro - Tel. 06.4143.4952
L'ambulatorio di medicina del lavoro è un servizio che eroga prestazioni, ad aziende ed a privati, atte ad assolvere gli obblighi di legge e risolvere problematiche inerenti sia l'idoneità lavorativa che il disagio da lavoro. Le ditte possono contattare il numero telefonico: 06.4143.4923/4944/4940

Ricorso al giudizio del medico competente come previsto dall'art. 41 del D.Lgs. 81/08 come da modello B

Per inviare comunicazione e-mail:
ambulatoriomdl@aslromab.it