Medicina Primaria
Il rapporto fra l'assistito ed il medico di medicina generale (MMG) o il pediatra di libera scelta (PLS) è fondato sulla fiducia.
Il cittadino esercita il diritto di scelta nei riguardi di un medico di propria fiducia tra i medici convenzionati con il S.S.N. del proprio ambito comunale, che non abbiano superato il massimale di scelte, salvo particolari deroghe.
In ciascun Presidio Sanitario della A.S.L. Roma B è a disposizione dell'utente un apposito elenco dei medici del territorio, consultabile anche sul sito della Regione Lazio

  Presso gli sportelli cup si effettuano:
Scelta e Revoca del Medico di famiglia e Pediatra di libera scelta
Richiesta certificato sostitutivo TEAM
Rilascio tesserino esenzione per reddito

Indirizzo: Via Duilio Cambellotti, 11
Orari: dal lunedì al venerdì: ore 7,45 - 17,30
sabato: ore 7,45 - 12,00

Indirizzo: Via Torricella Sicura, 4
Orari: dal lunedì al venerdì: ore 7,45 - 17, 50

Indirizzo: Via Tommaso Agudio, 5
Orari: lunedì e mercoledì: ore 7,45 - 17,30
martedì, giovedì e venerdì: ore 7,45 - 12,30
Rilascio tesserini per esenzione da patologie croniche ed invalidità
Indirizzo: Via Duilio Cambellotti, 11
Telefono: 06.4143.4726
Orari: dal lunedì al venerdì  8,00-12,00 martedì e giovedì ore 14,00 – 17,00
Per il rilascio dell'esenzione per patologie croniche è necessario presentare il Certificato del medico specialista di struttura pubblica, completo di dati anagrafici e diagnosi con timbro e firma del medico. Il certificato, leggibile in tutte le sue parti, dovrà riportare la data non superiore ai 6 mesi.
Codici Esenzione Ticket
   

Contributi e Rimborsi
Informativa Prestazioni sanitarie all'estero
Modulo rimborso per prestazioni di altissimo livello all'estero
Modulo autorizzazione per prestazioni di altissima livello all'estero
CHI HA DIRITTO ALL'ASSISTENZA SANITARIA


I cittadini italiani residenti nel territorio del Comune  

Tutti i cittadini italiani residenti nel territorio del Comune hanno diritto all'assistenza sanitaria prestata da un medico di medicina generale e da un pediatra di libera scelta, per i bambini di età da 0 a 6 anni.
Per i bambini di età compresa fra i 6 e i 14 anni si può optare fra il medico di medicina generale ed il pediatra.
È possibile il mantenimento dell'assistenza pediatrica fino al compimento del 16° anno di età, su richiesta dei genitori e previa accettazione del pediatra, solo in presenza di situazioni certificate dal Pediatra di disagio psico-sociale, di patologie croniche o handicap.
La richiesta per il prolungamento deve essere presentata all’Ufficio di Medicina Primaria del Distretto per essere autorizzata, 30 giorni prima del compimento del 14° anno di età e non oltre, i tre mesi successivi (Modulo di richiesta disponibile nell'apposita pagina modulistica).

I cittadini italiani non residenti, temporaneamente domiciliati nella A.S.L.
Hanno diritto all'iscrizione al S.S.N., da un minimo di tre mesi ad un massimo di un anno, eventualmente rinnovabile, i cittadini italiani non residenti ( i minori a carico e i familiari di militari), temporaneamente domiciliati nella A.S.L per:
  • motivi di lavoro (insegnanti, lavoratori distaccati, lavoratori stagionali, dipendenti in missione)
  • motivi di studio
  • motivi di salute certificati dal medico curante
  • religiosi
  • ricoverati in istituti di cura
  • militari di carriera
  • reclusi (agli arresti domiciliari)
  • anziani (> 65 anni) o disabili che necessitano d'assistenza da parte dei loro familiari in comune diverso da quello di residenza.
Informazioni per i cittadini stranieri: Stranger citizen

Scelta in deroga del medico
Per garantire la continuità di cura, il cittadino che trasferisce la residenza in un comune fuori ASL può mantenere l'iscrizione al Medico per non interrompere il rapporto di fiducia con il proprio medico di famiglia.
Il cittadino deve:

  • compilare il modello di "Richiesta in deroga" (Modulo di richiesta disponibile nell'apposita pagina modulistica), corredato da eventuale documentazione sanitaria pertinente;
  • produrre la dichiarazione di accettazione sottoscritta dal Medico curante, anche attestata mediante compilazione del riquadro riservato al medico all'interno del modulo "Richiesta in deroga".


Il rapporto tra medico e assistito si fonda sulla reciproca conoscenza e fiducia e sulla trasparenza dei rapporti.
Quando il rapporto di fiducia viene meno, l’assistito può revocare il medico o il pediatra ed effettuare una nuova scelta.
Anche il medico, quando viene meno il rapporto fiduciario, ha il diritto di ricusare l'assistito, che dovrà scegliere un altro medico.
La ricusazione deve essere motivata per iscritto.

Per ottenere l'iscrizione al SSR il cittadino dovrà presentarsi agli sportelli CUP munito della seguente documentazione:

Prima scelta del medico
  • Documento di riconoscimento valido
  • Codice fiscale di ciascun componente della famiglia
  • Certificato di residenza o ricevuta di richiesta presentata al municipio/comune o autocertificazione
  • Autocertificazione Stato di famiglia per i nuclei familiari

Per i nuovi nati
  • Documento di riconoscimento del genitore o di chi esercita la potestà genitoriale
  • Codice fiscale del neonato
  • Autocertificazione Stato di famiglia per i nuclei familiari

I soggetti diversi dai genitori o da chi esercita la potestà genitoriale devono essere muniti di delega.

Per i nuovi residenti nella A.S.L. Roma B
  • Documento di riconoscimento valido
  • Codice fiscale di ciascun componente della famiglia
  • Certificato di residenza o ricevuta di richiesta presentata al municipio/comune o autocertificazione
  • Autocertificazione Stato di famiglia per i nuclei familiari
  • Documento di iscrizione al S.S.N. della A.S.L. di provenienza
Cambio del medico/pediatra
  • Documento di riconoscimento valido
  • Documento di iscrizione al S.S.N.
Iscrizione temporanea
  • Documento di riconoscimento valido
  • Modulo di richiesta disponibile nell'apposita pagina modulistica,
  • Certificazione Medica, redatta dal medico afferente al Distretto di domicilio del paziente, comprovante lo stato di salute e la necessità delle cure nel Comune diverso da quello di residenza;  per l’anziano o il disabile  la dichiarazione della necessita di assistenza da parte dei familiari.

 Qualora il cittadino sia impossibilitato a recarsi personalmente presso gli sportelli della A.S.L., dovrà conferire delega sottoscritta a persona di fiducia, accludendo la documentazione necessaria ed un documento di riconoscimento del delegato e del delegante.

È possibile effettuare la scelta o il cambio del medico di medicina generale e/o del pediatra di libera scelta collegandosi al portale della Regione Lazio all'indirizzo internet www.regione.lazio.it, attraverso una specifica procedura di registrazione illustrata sul sito. La prima scelta del medico di base(e quella immediatamente successiva ad un cambio del comune di residenza) va eseguita obbligatoriamente presso la ASL, che rilascerà il libretto sanitario regionale.
In caso di smarrimento del documento d'iscrizione al S.S.N. o di furto dello stesso, per ottenere il duplicato, occorre presentare autodichiarazione di smarrimento o copia della denuncia di furto presentata presso le competenti Autorità di Pubblica Sicurezza.