PERCORSO SENOLOGICO

E’ presente nell’Ospedale Sandro Pertini, presso la palazzina B, un  luogo dedicato a tutte le donne affette da patologie del seno che possono ricevere, in un luogo dedicato, le prestazioni diagnostiche, chirurgiche, terapeutiche secondo i più moderni orientamenti scientifici.
Le attività sanitarie sono svolte da un’équipe multidisciplinare specialistica opportunamente formata (radiologia, chirurgia, oncologia, istologia, chirurgia plastica, psicologia e riabilitazione) e l’accoglienza è sostenuta dalla collaborazione di volontarie.

Accettazione

Le persone possono prenotare le visite ambulatoriali tramite il RECUP o presentandosi direttamente agli Sportelli  CUP della ASL Roma B.
E’ possibile accedere al Percorso anche recandosi di persona o telefonando al numero 06. 4143.4428.
Lo sportello per il pubblico è aperto dal lunedì al venerdì alla ore 8,00 alle 13,30.
Le  persone inviate dal programma  di Screeening mammografico della ASL Roma B si avvalgono  di giorni riservati.

Percorso per gli utenti

Al termine della prima visita o di controllo, in assenza di patologia, alla paziente viene consegnato il referto medico e proposta la visita di controllo periodico
La persona può eseguire, nel caso di ulteriori approfondimenti clinico - diagnostici, tutti gli esami necessari nella stessa giornata o programmarli in tempi successivi
La persona, nel caso di positività diagnostica, ha la possibilità di incontrarsi con il team multidisciplinare di specialisti che conosce il suo caso e riceve tutte le  informazioni sulla patologia, sull’esito dell’esame istologico definitivo, sull’approccio chirurgico e sulle eventuali terapie complementari, ritenute necessarie.

Durante tale Percorso la persona viene accompagnata secondo passi strutturati, non dispersivi né ripetitivi, affinché non sia sola ad affrontare la difficoltà del momento.
Per i primi cinque anni successivi all’intervento le donne potranno usufruire di un percorso facilitato per le visite di controllo periodiche.

Attività cliniche integrate

Gli specialisti dei vari settori che collaborano alle attività del Percorso senologico si riuniscono periodicamente per la discussione dei casi da avviare al trattamento e di quelli trattati per fornire alla persona un trattamento personalizzato con un approccio terapeutico condiviso.
L’attività del team viene svolta nell’ambito delle linee guida internazionali e prevede una continua attività di formazione e d’aggiornamento.

Sala d’attesa con sportello accoglienza

Nella sala di attesa è attivo un desk di “accoglienza” che fornisce le informazioni attraverso materiale divulgativo di prevenzione alle persone e ai loro familiari e il supporto di auto aiuto per le donne affette da patologia mammaria.

Riabilitazione psicologica e fisica

E’ presente all’interno del percorso una psico-oncologa che effettua colloqui con le donne operate che necessitano di supporto per le particolari problematiche che insorgono dopo l’intervento chirurgico.
La riabilitazione fisica viene garantita sia nel periodo pre-operatorio in cui si valuta la funzionalità dell’arto superiore sia nel post-operatorio per insegnare i  corretti movimenti per la prevenzione del linfedema (braccio grosso post-operatorio).
La terapia fisica del linfedema viene invece garantita da una associazione di volontariato che effettua il linfodrenaggio manuale e meccanico. Per le retrazioni cutanee derivanti dalla radioterapia vengono effettuati massaggi manuali di scollamento.
Per garantire il corretto riequilibrio psico-fisico una volta a settimana è prevista una seduta di yoga.