PREMESSA
 
Ospedale Sandro Pertini::
 
La prima proposta della costruzione di Pietralata risale all'inizio del secolo (legge n° 286 del 1908) quando la realizzazione di un tale presidio di media dimensione fu considerata come contestuale al trasferimento dei reparti ospedalieri del Policlinico Umberto I° all'Università di Roma.

L'Ospedale trae origine dalla legge n° 1149 del 1964 che, nel restituire all'Amministrazione Universitaria le aree ed i padiglioni del Policlinico Umberto I°, prevedeva la costruzione di questo nuovo complesso di ricovero e cura nel quale accogliere gli esistenti reparti ospedalieri da trasferire.

L'esecuzione dei lavori, in ordine temporale, fu deliberata dal Consiglio Regionale del Lazio, con la legge regionale n° 26 del 21 marzo 1985.

Con legge regionale n°1 del 9 gennaio 1988 è stata elevata la capacità recettiva delle degenze da 360 a 384 posti letto, per degenti solventi in camere singole: la prima forma di assistenza mista tra pubblico e privato nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale.

In data 4 luglio 1990 la Giunta Regionale, con delibera n° 5424, approvava i collaudi delle complesse apparecchiature dell'Ospedale.

L'Ospedale è stato consegnato dalla Regione Lazio, tramite il Comune di Roma, alla USL RM/3 l' 8 agosto 1990 .

La successiva definizione della Pianta Organica, con delibera della Giunta Regionale del Lazio n° 197 del 17 aprile 1991 ha sancito in 397 posti letto la capacità ricettiva delle degenze.